Diritto del lavoro dell'Unione Europea

In arrivo
  • Data di pubblicazione

    ottobre 2018

  • Formato

    Copertina Rigida

  • Pagine

    512

  • Lingua

    Italiano

  • ISBN

    9788892117587

In arrivo

Prezzo di listino: € 42,00

Special Price € 35,70

Prenotabile

- +
Abstract
Spedizioni e resi
Contattaci
Abstract
La dimensione quantitativa e qualitativa dell’apporto dell’Unione europea allo sviluppo delle politiche sociali nazionali ed alla formazione del diritto del lavoro interno è cresciuta così significativamente da necessitare una sede propria ed autonoma di descrizione e di sintesi didattica. Scopo del presente Manuale è dunque quello di offrire uno spaccato aggiornato e traversale delle principali iniziative dell’Unione europea sia sul versante dell’armonizzazione dei regimi regolativi del lavoro, sia sotto quello delle politiche occupazionali e di coordinamento degli interventi sociali, vagliandone le ricadute in termini sistematici ed operativi sul nostro ordinamento nazionale. La globalizzazione dell’economia, l’accentuarsi dei fenomeni migratori verso l’Unione europea, l’incapacità degli Stati membri a ragionare in una dimensione politica federata, la crisi produttiva, dopo quella finanziaria, europea, stanno mettendo a dura prova il sistema valoriale dell’Unione, plasticamente riprodotto nella Carta dei diritti fondamentali, ma che ora fatica a mantenere centralità sull’onda dell’emergenza e dell’impatto emotivo. Le fondamenta costitutive europee rappresentate dall’uguaglianza, dalla parità di trattamento, dalla libertà di circolazione, dalla dignità umana e professionale, rimangono salde, la periferia del sistema invece si sgretola e si assottiglia, per rendere compatibile il costo delle tutele con i fenomeni economici che attraversano l’Europa e ne stanno minando in profondità il livello di prosperità e di benessere. Tale fenomeno erosivo si accompagna ad un’inedita centralità da parte dell’Unione europea nell’ispirazione, ed in alcuni casi anche nella conduzione, delle politiche nazionali del lavoro e previdenziali, e ciò nonostante si siano privilegiati nel corso di questi ultimi anni strumenti di soft law (orientamenti, raccomandazioni, pareri) rispetto ai tradizionali interventi di hard law (regolamenti e direttive). Si è così assistito ad un singolare processo di destrutturazione dei diritti e delle garanzie frutto di scelte assunte a livello istituzionale ed intergovernativo europeo, sorretto dall’obiettivo preminente di risollevare l’economia, la produttività ed i bilanci dei singoli Paesi europei, che i Governi nazionali hanno dovuto accettare ed implementare con una discrezionalità di misure attuative solo all’interno dei target prefissati. È così che le e politiche sociali italiane hanno pesantemente risentito delle decisioni assunte a Bruxelles su numerosi ambiti prima oggetto di self restraint comunitario (ricordiamo, ad esempio, l’ambito pensionistico per le implicazioni dirimenti sulla spesa pubblica e conseguentemente sui livelli del disavanzo pubblico, la disciplina dei licenziamenti con la restrizione della reintegrazione, la spinta verso un sistema di contrattazione collettiva monistico concentrato a livello aziendale). Da qui la necessità di uno studio organico degli assetti istituzionali europei, delle relative fonti, dei meccanismi di formazione ed estrinsecazione dei processi decisionali, dei contenuti delle principali disposizioni sociali europee, per avere una fedele visione del diritto del lavoro in action e delle sue reali prospettive evolutive.
Spedizioni e resi
Spedizione

G. GIAPPICHELLI EDITORE srl consegnerà i Prodotti ordinati all'indirizzo indicato dal Cliente.

 

Eventuali termini di consegna indicati da G. GIAPPICHELLI EDITORE srl non potranno mai essere intesi come vincolanti. Eventuali ritardi non danno diritto al Cliente di rifiutare la consegna dei Prodotti o di pretendere alcun indennizzo o risarcimento di danni. Se nel momento della consegna, il Cliente non sarà presente nell’indirizzo indicato, il corriere incaricato del trasporto lascerà un avviso Nel caso di mancato ritiro dei Prodotti rimasti in giacenza presso i magazzini del corriere entro 5 giorni lavorativi a causa di reiterata impossibilità di consegna al recapito indicato dal Cliente all'atto dell'ordine, l'ordine verrà automaticamente annullato senza diritto del Cliente al rimborso del prezzo, ad alcun indennizzo o risarcimento di danni Salvo diversa ed esplicita indicazione da parte di G. GIAPPICHELLI EDITORE srl la consegna si intende al piano stradale.
Al momento della consegna dei Prodotti da parte del corriere, il Cliente è tenuto a controllare: che il numero dei colli in consegna corrisponda a quanto indicato nel documento di trasporto; che l'imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato o comunque alterato, anche nei materiali di chiusura (nastro adesivo personalizzato e reggette colorate (non bianche Eventuali danni all'imballo e/o ai Prodotti o la mancata corrispondenza del numero dei colli o delle indicazioni, devono essere immediatamente contestati, apponendo riserva scritta di controllo sulla prova di consegna del corriere. Una volta firmato il documento del corriere, il Cliente non potrà opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori di quanto consegnato. Eventuali problemi inerenti l'integrità, la corrispondenza o la completezza dei prodotti ricevuti dovranno essere segnalati entro 10 giorni lavorativi dalla avvenuta consegna.

Resi

Gli acquisti effettuati sul sito di giappichelli.it sono regolati dalla legge italiana sui contratti a distanza disciplinati dal Capo I, Titolo III del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 . Come previsto dal Codice del Consumo hai 14 giorni di tempo dalla data di consegna per esercitare il diritto di recesso, ovvero la possibilità di restituire il prodotto senza fornire alcuna motivazione e senza sostenere alcun costo, fatta eccezione per i costi diretti di restituzione del prodotto. Accetteremo senza esitazione la resa di qualsiasi articolo rifondendone l'intero ammontare compresi i costi di consegna. La spedizione dell'articolo da rendere e le relative spese sono a tuo carico. Naturalmente, per la loro natura, non è possibile effettuare resi dei contenuti digitali dematerializzati (eBook) una volta avvenuto il download.

Come rendere un prodotto?
I prodotti dovranno essere restituiti in stato di sostanziale integrità. I prodotti audiovisivi o software informatici sigillati, se già aperti dal consumatore, non potranno essere resi. Entro 14 giorni dal ricevimento della merce dovrai comunicare a G. Giappichelli Editore la tua decisione di recedere utilizzando, se lo desideri, il modulo di recesso tipo messo a disposizione nel sito prima della conferma dell'acquisto e riportato in calce alla mail di conferma d'ordine. In alternativa, ti basterà inviarci una dichiarazione esplicita di voler recedere dall'acquisto, contattando la nostra assistenza clienti.
La spedizione della merce restituita dovrà essere effettuata entro 14 giorni dal momento in cui hai comunicato a giappichelli.it la decisione di recedere. Quale data di spedizione farà fede la data del timbro postale o la lettera di vettura nel caso di corrieri privati. Le spese di spedizione della merce sono a carico del cliente. 
giappichelli.it procederà al rimborso della somma pagata, comprensiva delle spese di consegna, senza indebito ritardo e in ogni caso entro 14 giorni di calendario dal giorno in cui è stata informata della tua decisione di recedere. giappichelli.it potrà trattenere il rimborso fino al ricevimento dei prodotti o fino alla dimostrazione da parte tua di aver spedito i prodotti, se precedente.

Contattaci

Richiedi informazioni