Le prove informatiche nel processo civile

  • Collana

    Diritto e Professione. Nuova serie

  • Data di pubblicazione

    giugno 2015

  • Formato

    E-Book protetto da DRM

  • Pagine

    368

  • ISBN

    9788892151499

€ 33,99

Disponibile

- +
Abstract
Contattaci
Abstract
Il volume tratta il fenomeno delle prove informatiche nel processo civile, ormai trasversale a quasi tutte le attività giudiziali. Oltre alle più tradizionali questioni circa il documento informatico, le firme elettroniche e l’utilizzo dell’informatica per illeciti tradizionali compiuti attraverso mezzi digitali, gli influssi dell’informatica sul diritto stimolano nuove e ormai più ricorrenti sfide giudiziali: si pensi ad un risarcimento danni per incidente stradale fondato sull’analisi dei tracciati di geolocalizzazione del veicolo, alle attività di monitoraggio aziendale attraverso tecnologie informatiche, al fenomeno del brand abuse, alle questioni giudiziali concernenti l’online banking, sino al normale svolgimento delle attività processuali attraverso il Processo Civile Telematico e le sue patologie. L’approccio dell’opera si sviluppa tramite una lettura ragionata del processo civile, mediante analisi e commento delle norme del codice sostanziale e di rito, associata alle questioni informatico giuridiche e forensi, trattando tutti gli ambiti processualcivilistici: dalla fase di reperimento delle prove al rito ordinario, dai riti speciali all’arbitrato, sino a giungere alla disamina dei piccoli influssi sulla fase dell’esecuzione civile. La trattazione è tecnico-operativa, ricca di riferimenti dottrinali e, soprattutto, arricchita da un’analisi ad hoc sviluppata per reperire riferimenti giurisprudenziali tra le non così diffuse, e mai precisamente ricercate, decisioni di legittimità e merito concernenti specificamente l’informatica giuridica e forense in campo civilistico. On-line: Versione integrale di tutti i riferimenti giurisprudenziali proposti in estratto nel volume, con aggiornamento.
Contattaci

Richiedi informazioni