Principì generali del diritto

Principio di ragione e principio dialogico. Edizione curata da C. Palumbo, G. Petrocco, A. Siniscalchi

  • Data di pubblicazione

    dicembre 2015

  • Formato

    Copertina Flessibile

  • Pagine

    240

  • ISBN

    9788892102187

€ 25,00

Disponibile in 7 - 10 giorni

- +
Abstract
Contattaci
Abstract
"L'attività  interpretativa può essere descritta come il rinvio ai principi generali del diritto, che si trovano davanti a delle concezioni alternative: o sono ritenuti principi intra-sistemici regionali, interni ed omogenei ad un ordinamento giuridico di un luogo e di un tempo, oppure sono concepiti come principi oltre-sistemici universali. Questo secondo ordine consente di interrogarsi sull'universalità  della condizione umana, nella storicità  delle norme che la disciplinano nei comportamenti interpersonali, considerati nel loro particolare realizzarsi in una definita situazione.In questo orizzonte, la legge istituita costituisce l'ordine della legalità , che ha contenuti storicamente differenziati, ma non può rimanere indifferente alla ragione della selezioni dei contenuti, perchà© la legge giuridica si differenzia dalle leggi della fisica, della chimica, della meccanica, etc., nel presentare inevitabilmente la peculiare condizione umana di libera sospensione nell'alternativa tra la proporzione e la sproporzione nelle relazioni intersoggettive.
Contattaci

Richiedi informazioni