Corporate reputation management

Analisi e modelli di misurazione

  • Collana

    Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali, Management & Information Technology. Università  di Salerno

  • Data di pubblicazione

    febbraio 2014

  • Edizione

    II

  • Formato

    Copertina Flessibile

  • Pagine

    160

  • ISBN

    9788834878385

€ 16,00

Disponibile

- +
Abstract
Contattaci
Abstract
La reputazione, quale capacità anticipatoria dei possibili comportamenti tenuti dalle organizzazioni, si rende garante del loro saper fare, nel rispetto delle istanze dei soggetti che si interfacciano con il sistema imprenditoriale. Il vettore fiduciario reputazionale si costituisce, dunque, come fattore critico di successo, e “rete di protezione” in situazioni di crisi, proprio in virtù del potenziale fiduciario consolidato nel tempo ed accordato direttamente e volontariamente dal mercato all’impresa. In ottemperanza alla significativa correlazione esistente tra livello dei fattori reputazionali di un’impresa e performance reddituali e competitive aziendali, diviene essenziale indagare natura ed operatività del costrutto, nonché riuscire a fornirne una misurazione in grado di indicare riserve o deficit di reputazione delle organizzazioni. Se la letteratura ha ampiamente affrontato la prima parte della tematica citata, una modalità di misura “ottimale” è ancora aspetto che si presta ad intensi e non sempre convergenti dibattiti. All’interno di tale filone di studi, il presente lavoro propone un modello multistadio e multistakeholder per la rilevazione della corporate reputation, quale strumento per il miglioramento della competitività delle imprese.
Contattaci

Richiedi informazioni