I valori dell'Unione Europea e l'azione esterna
  • Data di pubblicazione

    maggio 2016

  • Formato

    Copertina Flessibile

  • Pagine

    264

  • ISBN

    9788892102866

€ 25,00

Disponibile

- +
Abstract
Contattaci
Abstract
Da alcuni anni ormai, l'Unione europea si dibatte in una crisi profonda, alimentata dall'innesto di diversi fattori d'origine endogena ed esogena, che sembrano minare dalle fondamenta la costruzione dell'integrazione europea: dalla fragilità strutturale" dell'Eurozona, efficacemente rappresentata dalla lunga e drammatica crisi debitoria greca - tuttora non superata - alla questione ucraina; dall'inarrestabile e tragico esodo migratorio alla minaccia del terrorismo internazionale; dalle situazioni di conflitto in aree geograficamente e strategicamente vicine, quali Siria, Libia, Iraq alla ipotesi di uscita del Regno Unito dall'Unione, che verrà verificata attraverso il referendum di giugno. Di fronte alle grandi sfide che le sono dinanzi, l'Unione avrebbe bisogno di mettere in campo una forte risposta comune, accompagnata da interventi incisivi che coinvolgano al tempo stesso la governance interna e la sua proiezione esterna, come attore globale delle relazioni internazionali. Di fatto, però, la risposta europea è consistita a lungo in un sostanziale silenzio, in una sostanziale inazione, nonostante la pluralità di riunioni e di vertici, formali ed informali, che si sono succeduti a ritmo incalzante negli ultimi mesi, soprattutto sulla questione migratoria ma anche, prima, sulla crisi greca."
Contattaci

Richiedi informazioni