Il diritto di voto

Profili costituzionali e prospettive evolutive

  • Data di pubblicazione

    gennaio 2017

  • Formato

    PDF protetto da DRM

  • Pagine

    224

  • ISBN

    9788892153691

€ 19,99

Disponibile

- +
Abstract
Contattaci
Abstract
Il diritto di voto è un tema classico del diritto costituzionale, che ha impegnato la dottrina per lunghi anni. In Italia, soprattutto sul finire dell'esperienza dello stato liberale e in seguito all'entrata in vigore della Costituzione. Una riflessione sulla sua natura giuridica nei moderni ordinamenti democratici conduce necessariamente ad affrontare le complesse tematiche inerenti l'allocazione della sovranità  e la strutturazione della rappresentanza. Assieme al riconoscimento dei diritti, esse costituiscono infatti il nucleo su cui il costituzionalismo moderno è nato e si è strutturato. Senza la pretesa, velleitaria, di mettere in discussione autorevoli apporti dottrinali o di rileggere ricostruzioni storiche già  consolidate, l'obiettivo del volume Il diritto di voto. Profili costituzionali e prospettive evolutive", di Massimo Rubechi è tentare di sistematizzare il tema del diritto di voto nel contesto attuale con la metodologia dell'analisi giuridica, impiegando i preziosi apporti della storia, della filosofia del diritto e della scienza politica, solo laddove necessario alla ricostruzione del diritto. Quello che in questa sede ci si propone è, dunque, analizzare i confini e la natura giuridica del voto, al fine di individuare le caratteristiche che il nostro ordinamento gli attribuisce, alla luce anche delle esperienze europee più affini."
Contattaci

Richiedi informazioni