Moritz Rittinghausen, La legislazione diretta del popolo, o la vera democrazia
Collana
Filologia e politica
  • Data di pubblicazione

    maggio 2018

  • Formato

    Copertina Flessibile

  • Pagine

    208

  • ISBN

    9788892115712

€ 19,00

Disponibile

- +
Abstract
Contattaci
Abstract

Si presenta qui in prima vera traduzione italiana integrale lo scritto più importante di Rittinghausen: "La legislazione diretta del popolo, o la vera democrazia" del 1850, contenente una proposta volta a superare quelli che erano, agli occhi del socialista renano, i difetti più evidenti del neonato sistema democratico-rappresentativo.

Proprio questa dimensione pratica e "realistica" assegnata dall'autore allo strumento della legislazione diretta costituisce la cifra distintiva di un testo destinato a una notevole fortuna internazionale per molti decenni, e a un oblio altrettanto clamoroso, nonchè repentino, in seguito.

Nello studio introduttivo vengono ricostruiti i momenti salienti di questa parabola, che si concretizza - a cavallo tra Otto e Novecento - in un duraturo lascito tanto ideologico (l'articolazione di una compiuta retorica antiparlamentare) quanto istuzionale (l'adozione del referendum, dell'iniziativa legislativa popolare e del recall).

Contattaci

Richiedi informazioni