Studi sugli strumenti di soluzione delle controversie fiscali internazionali con particolare riguardo al transfer pricing
Collana
  • Data di pubblicazione

    giugno 2018

  • Edizione

    II

  • Formato

    Copertina Flessibile

  • Pagine

    288

  • ISBN

    9788892116344

€ 36,00

Disponibile

- +
Abstract
Contattaci
Abstract
Si tratta della seconda edizione della ben nota trattazione, a firma dello stesso Autore, in argomento. Si è sentita l’esigenza di presentare una seconda versione del lavoro, perché nel volgere di pochi mesi dalla pubblicazione del volume, le novità si sono succedute a ritmo incessante, al punto da rendere la precedente trattazione inadeguata ad offrire la giusta visione del quadro d’insieme. Più in particolare, è stata approvata la Direttiva 1852/2017 (anticipata dalla proposta n. 2016/0338 – CNS) che ha significativamente modificato il disegno degli originari progetti, ponendo qualche problema di coordinamento con la Convenzione arbitrale. Si sono, inoltre, delineate le posizioni degli Stati firmatari della Multilateral Convention (cfr. MLI Positions), il che permette di avere ora una più precisa cognizione di come il progetto BEPS è destinato ad incidere sulla rete convenzionale delle Giurisdizioni contraenti, ed in particolare, per quanto interessa, dell’Italia. Si è ritenuto opportuno, altresì, dar conto delle recenti novità che offrono scenari di ulteriore sviluppo degli strumenti di soluzione delle controversie internazionali, anche per il ruolo che vi potrebbero assumere la Corte di Giustizia europea (si consideri il “First Arbitral Award” della ECJ, in causa C-648/15) o l’International Court of Justice. Da ultimo, si è cercato di tenere conto degli importanti adeguamenti che, nel nostro Paese, hanno interessato i presupposti delle rettifiche sul transfer pricing, ora più coerenti con il criterio internazionale della libera concorrenza, nonché il regime degli aggiustamenti correlativi (art. 31-quater, D.P.R. n. 600/1973).
Contattaci

Richiedi informazioni