Didattica del diritto civile 2.0

Un prototipo di didattica fondata sull'addestramento al giudizio applicativo

  • Data di pubblicazione

    dicembre 2015

  • Formato

    Copertina Flessibile

  • Pagine

    264

  • ISBN

    9788892100428

€ 25,00

Disponibile

- +
Abstract
Contattaci
Abstract
Un celebre professore di neurologia americano, nell'esporre in un libro di successo il caso del dottor P., "L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello", un musicista che per effetto di un tumore celebrale aveva del tutto perso la capacità  di applicare le nozioni astratte alla concreta realtà  quotidiana, , afferma che, "per una sorta di comica e spaventosa analogia", la neurologia e la psicologia cognitiviste odierne presentano una forte somiglianza proprio con il dottor P.: "Come lui abbiamo bisogno del concreto e del reale; e come lui non ce ne accorgiamo. Le nostre scienze cognitiviste soffrono anch'esse di una agnosia simile a quella del dottor P.".L'autore del presente volume ritiene che in una situazione analoga versi la corrente didattica del diritto. Ciò determina la linea di fondo del suo discorso, orientato verso la valorizzazione della pratica applicativa del diritto, ove un particolare rilievo assume la tematica delle regole di svolgimento dei ragionamenti applicativi, imprescindibile presidio del fondamentale valore della certezza del diritto. FILIPPO NAPPI, ex magistrato, è attualmente professore ordinario di diritto privato nel Dipartimento di Studi economico-giuridici dell'Università  di Napoli Parthenope e docente nelle Scuole di specializzazione per le professioni legali delle Università  di Napoli Federico II e Suor Orsola Benincasa.
Contattaci

Richiedi informazioni