'Incontri ravvicinati' con la prova penale

Un anno di seminari a Roma Tre

Collana
  • Data di pubblicazione

    febbraio 2014

  • Formato

    Copertina Flessibile

  • Pagine

    300

  • ISBN

    9788834879566

€ 29,00

Disponibile

- +
Abstract
Contattaci
Abstract
Dedicare una raccolta di scritti alla tematica della prova nel processo penale non è certo iniziativa particolarmente originale né l’impresa può in alcun modo essere contrabbandata come memorabile. Riservare attenzione e, magari, qualche momento di più ponderata riflessione alla prova dovrebbe, infatti, costituire la regola, non l’eccezione, per chi si occupa quotidianamente di processo penale. Eppure, il titolo attribuito alla serie di contributi di cui al presente testo si rivela, al tempo stesso, pretestuoso ed ambizioso. Pretestuoso perché preso a prestito da un grande successo cinematografico e, nello stesso tempo, ambizioso, perché evoca la peculiarità del rapporto che s’instaura tra chi si accosta allo studio del processo penale e la tematica delle prove. Nonostante le apparenze, le analogie tra il noto movie e la presente raccolta di contributi sulla prova nel processo penale si fermano qui, risolvendosi semplicemente nella ricerca da parte dei curatori di un titolo capace di catturare prontamente l’attenzione dell’uditorio, per tenerlo avvinto alla tematica che ne fa da oggetto. Eppure, a voler scavare un poco, le suggestioni che da tale opzione onomastica possono scaturire appaiono molteplici non appena ci si soffermi sulle potenzialità offerte. A ben vedere, l’essenza della pellicola sta nella descrizione di un’esperienza che ti cambia per sempre la vita. Di qui un agevole parallelismo. In questa prospettiva, gli incontri con la prova rischiano di essere “del terzo tipo” non solo per chi impara ma anche per chi – da studioso – è chiamato ad insegnare qualcosa in materia prima ancora di aver metabolizzato appieno il significato del proprio incontro personale con la tematica della prova.
Contattaci

Richiedi informazioni